Certificato di Destinazione Urbanistica

Certificato di Destinazione Urbanistica

Ufficio: Edilizia
Referente: Geom. Matteo Piccioli
Responsabile: Responsabile del Dipartimento Urbanistica: Arch. Luca Nespolo
Indirizzo: Via Portigiani, 3 50014 Fiesole
Tel: 055055
Fax: 055 5961252
E-mail: ufficio.urbanistica@comune.fiesole.fi.it
Orario di apertura: martedì (senza appuntamento): 8.30-12.30; giovedì (con appuntamento) 8.30-12.30 e 14.30-17.30.

Descrizione

Richiesta di Certificato di Destinazione Urbanistica

Requisiti del richiedente

Il Certificato di Destinazione Urbanistica (C.D.U.), previsto dall'art. 30 del DPR 380/2001, attesta la disciplina  urbanistica di una determinata area (identificata da una o più particelle catastali) così come previste dal Regolamento Urbanistico vigente alla data di rilascio dello stesso.
Sia il C.D.U. che la relativa richiesta sono assoggettati all'imposta di bollo di € 16,00, tranne nei casi di esenzione espressamente previsti per legge.
 
Il certificato può essere richiesto:
- da persona fisica proprietaria dell'area o altro avente titolo;
- dal legale rappresentante, in caso di persona giuridica;
- da un tecnico incaricato in nome e per conto della proprietà.
La richiesta deve essere presentata utilizzando l'apposito modulo disponibile in allegato, o in forma cartacea disponibile  presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, provvista di marca da bollo da € 16,00, salvo nei casi di esenzione espressamente previsti dalla legge.

La richiesta può essere inoltrata con una delle seguenti modalità:
- consegna diretta al Protocollo lu-ve 8.30 - 12.30 e giovedì 14.30-17.30
- spedizione a mezzo posta a: Comune di Fiesole – Piazza Mino 24/26, 50014 Fiesole (FI);
- inoltro della richiesta come messaggio di PEC (comune.fiesole@postacert.toscana.it) inviato da casella di posta con credenziali di accesso rilasciate, previa identificazione del titolare;

Alla domanda deve essere allegata copia di un documento di identità del richiedente in corso di validità. Ciò non è necessario se la richiesta:
- viene sottoscritta in presenza dell'impiegato comunale addetto;
- è sottoscritta con firma digitale;

Documentazione da presentare

Alla domanda di C.D.U., redatta sull’apposita modulistica deve essere allegata:
• Copia fotostatica del documento di identità [Obbligatoria qualora la firma non venga apposta alla presenza davanti al dipendente addetto]
• Estratto di mappa catastale, con evidenziate le particelle oggetto della richiesta, che dovrà riportare una data di rilascio che non superi i 90 giorni antecedenti la data di richiesta del Certificato di Destinazione Urbanistica
• Visure catastali delle particelle oggetto della richiesta;
• Attestazione dell'avvenuto pagamento dei diritti di segreteria  pari a  € 102,00 (€ 50,00 Diritti tecnici – € 52,00 Diritti di Segreteria) fino 5 particelle, € 122,00 (€ 70,00 Diritti tecnici – € 52,00 Diritti di Segreteria) oltre  5 particelle;
In ogni caso, qualora in sede di redazione del certificato si riscontri che una o più particelle di interesse non risultano nella cartografia catastale on line dell'Agenzia del Territorio, il richiedente verrà invitato a produrre comunque l'estratto originale di mappa catastale con evidenziate le porzioni interessate, o tipo di frazionamento catastale debitamente attestato da professionista abilitato, o eventuale ulteriore documentazione.

Documentazione integrativa

Al momento del ritiro del certificato sarà pertanto necessario produrre n. 1 marca da bollo da € 16,00 ogni 4 pagine, per ciascun certificato richiesto, se non esente ai sensi di legge.

Costi

Il certificato verrà rilasciato in bollo, ad eccezione dei casi per i quali la legge prevede espressamente l'esenzione.

Al momento della presentazione della richiesta di C.D.U., oltre l’eventuale marca da bollo da € 16,00 da apporre sulla richiesta, se dovuta,  è necessario procedere ad allegare copia dell’attestazione del pagamento dei diritti di segreteria, come di seguito indicato.
- da 1 a 5 particelle: € 102,00 (€ 50,00 Diritti tecnici – € 52,00 Diritti di Segreteria)
- oltre 5 particelle: € 122,00 (€ 70,00 Diritti tecnici – € 52,00 Diritti di Segreteria)

Il pagamento dei diritti di segreteria può essere effettuato:
- tramite pagamento con bollettino postale sul c/c n° 24810509, intestato a Comune di Fiesole – Servizio  Tesoreria, specificando la causale, DIRITTI TECNICI E DI SEGRETERIA per C.D.U.;
- direttamente in Tesoreria Comunale, Banca C.R. Firenze S.p.A. di Fiesole, Piazza Garibaldi - 50014 Fiesole, specificando la causale, DIRITTI TECNICI E DI SEGRETERIA per C.D.U.;
- tramite bonifico bancario:
sul c/c bancario n. 000000111C01 presso Cassa di Risparmio di Firenze
Codice IBAN: IBAN IT 43 H 06160 37840 000000111C01
Codice Swift: CRFIIT3F (per i bonifici dall’estero in Euro o altre valute)

Informazioni

I casi di esenzione dall'imposta di bollo sono previsti nella tabella compresa nell'allegato "B" del D.P.R. 26.10.1972 n. 642 e successive integrazioni e modifiche, fra i quali:
- uso successione - art. 5 tabella B) del D.P.R. 26.10.1972 n. 642 e s.m.i.;
- coltivatori diretti - art. 21 e 21 bis tabella B) del D.P.R. 26.10.1972 n. 642 e s.m.i.;
- procedura di espropriazione per causa di pubblica utilità - art. 22 della tabella B) del D.P.R. 26.10.1972 n. 642 e s.m.i.;

Il C.D.U. viene predisposto entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta scritta da parte dell'interessato.
In caso di mancato rilascio entro trenta giorni, il certificato può essere sostituito con una dichiarazione che attesti l'avvenuta presentazione della domanda e la destinazione dei terreni secondo gli strumenti urbanistici vigenti o adottati ovvero la prescrizione di strumenti attuativi (art. 30 del Testo Unico D.P.R. 380/2001).

Il certificato di destinazione urbanistica può essere ritirato presso il  Dipartimento Urbanistica, Via Portigiani, 3 negli orari di apertura al pubblico

Qualora il C.D.U. venga ritirato da persona diversa dal richiedente, questa dovrà essere munita di delega scritta da parte del richiedente medesimo, con allegata copia di documento d'identità del delegante.

Il certificato conserva validità per un anno dalla data del rilascio, purché non siano intervenute nel frattempo modificazioni degli strumenti urbanistici vigenti.

Normativa di riferimento

- D.P.R. 6-6-2001 n. 380  "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia" - art. 30
- Legge 8-6-1962 n. 604 - art. 9 delle "Norme speciali" (riduzione diritti di segreteria nei casi di esenzione dall'imposta di bollo)
- D.P.R. 26-10-1972 n. 642 "Istituzione e disciplina dell'imposta di bollo"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *