Autentica di firma

Autentica di firma

Ufficio: Servizi Informatici/Demografici/Comunicazione
Referente: Cecilia Mugnaini - Mirella Maestrelli
Responsabile: Fabrizio Caselli
Indirizzo: Piazza Mino, 26
Tel: 055/5961224
Fax: 055/5961223
E-mail: ufficio.anagrafe@comune.fiesole.fi.it
Orario di apertura: lu-ma-me-ve: 8.30-12.30; gio: 8.30-12.30 e 14.30-17.30

Requisiti del richiedente

E’ necessario presentarsi personalmente, con un documento d’identità valido e con il documento da sottoscrivere
• Possono richiedere l’autentica della loro firma:
persone maggiorenni
• per i minorenni, la firma deve essere apposta da chi esercita la potestà o dal tutore.
• per coloro che siano  interdetti, la firma deve essere apposta dal tutore
• per chi non sa o non può firmare, il pubblico ufficiale ne darà atto previo accertamento dell’identità dello stesso

Iter procedura

Autenticare una firma significa che il pubblico ufficiale  incaricato, di fronte al quale si sottoscrive, attesta che la firma è stata apposta in sua presenza dall`interessato da lui identificato.

L’autentica della firma è di competenza di:  notai,  cancellieri,  segretari comunali oltre al dipendente addetto a ricevere la documentazione o di altro dipendente incaricato dal Sindaco.

L'autentica viene effettuata al momento della sottoscrizione

Costi

Pagamenti  In carta da bollo: Euro 16,52 (Euro 16,00+0,52)
In carta semplice: Euro 0,26 (solo se l'uso a cui è destinata prevede l'esenzione  del bollo)

N.B A decorrere dal 26/06/2013 l'imposta  fissa  di bollo attualmente stabilita in euro 1,81 è aumentata a 2,00 euro e quella da 14,62 e' stata portata a 16,00 euro.
Il valore della marca da bollo indicato nella modulistica è da considerarsi aggiornato secondo le nuove disposizioni.

Informazioni

La sottoscrizione di istanze o dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà da produrre agli organi della Pubblica Amministrazione o ai gestori di pubblici servizi non sono più soggetta all`autenticazione della firma
Le domande che riguardano la riscossione di benefici economici (pensioni, contributi, ecc.) da parte di terze persone e per le istanze e dichiarazioni rivolte ai privati richiedono ancora l`autenticazione della sottoscrizione

Autentiche previste da norme speciali  diverse dal T.U. 445
L’autentica delle  sottoscrizione di atti aventi per oggetto l’alienazione di beni mobili registrati o la costituzione di diritti reali di garanzia sui medesimi (Art. 7 della legge n. 248/2006)

• Per i passaggi di proprietà di veicoli è necessario presentare:
- certificato di proprietà del veicolo compilato sul retro con i dati anagrafici del compratore, il codice fiscale e la cifra a cui viene venduto 
- documento d’identità dei venditore che sottoscrive

Altri soggetti che possono autenticare tale tipo di atti sono:
1. Notaio
2. Pubblico Registro Automobilistico (PRA)
3. Ufficio della Motorizzazione Civile(UMC)
4. Agenzie di Pratiche Auto titolari di Sportello Telematico dell’Automobilista.

• Autentica sottoscrizione della nomina del difensore, del mandato, della procura speciale o di altro atto di cui il codice di procedura penale prevede l'autentica • Autentica sottoscrizione della votazione per l’elezione di organi di ordini professionali  (D.P.R. n.169 del 8/7/2005)

• Autentica della sottoscrizione del consenso da parte degli aspiranti all’adozione all’incontro di questi ed il minore da adottare (art.31, comma 3 lettera. e della legge 4/5/1983 n.184)

• Autentica della firma sulla quietanza liberatoria (art.8 comma 3-bis della legge 15/12/1990 n.386)

 

Avvertenze

Con l’autenticazione della firma presso l’anagrafe, il passaggio di proprietà non è completato in quanto occorrerà chiedere la trascrizione, previo pagamento della relativa imposta, e l’aggiornamento del Certificato di Proprietà recandosi ad uno STA (Pubblico Registro Automobilistico, Ufficio Motorizzazione, Automobile Club o studi di consulenza automobilistica – agenzie pratiche auto) pertanto, rivolgendosi direttamente ad uno STA (sportello telematico dell’automobilista) si può oltre che autenticare la firma anche espletare l’intera pratica del trasferimento di proprietà .

Normativa di riferimento

- Riferimenti legislativi: D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445
- DPR 642 del  26 ottobre 1972 Disciplina dell'imposta di bollo
- Legge 21 novembre 2000 n. 342 Misure in materia fiscale
- art. 39 del D.Lgs. 271 del 28/7/1989

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *