Tu sei qui: Home »  Cittadinanza attiva
Cerca:


Cittadinanza attiva

Non esistono beni comuni senza una comunità che li abbia a cuore. La cura dei beni comuni rappresenta la concreta manifestazione della partecipazione attiva degli individui alla vita della comunità.
I cittadini sono portatori di idee, di capacità, di saperi e di potenzialità di innovazione. Quando si uniscono per aiutare nella manutenzione di una piazza, di un giardino, di una scuola, o per proporre progetti di collaborazione e innovazione civica, rappresentano una risorsa. La loro collaborazione contribuisce non solo a rendere migliore l’ambiente di vita, ma anche a risolvere problemi di interesse generale, rafforzando i legami sociali.
I cittadini attivi non si sostituiscono all’Amministrazione, ma condividono con essa le responsabilità, contribuendo a produrre benessere e capitale sociale.
L’Amministrazione Comunale sostiene e valorizza l’autonoma iniziativa dei cittadini, e  promuove la cittadinanza attiva attraverso un Regolamento, che norma e facilita la possibilità da parte dei cittadini di proporre progetti o di aderire a proposte per la cura e la gestione condivisa dei beni comuni, in attuazione del principio di sussidiarietà orizzontale di cui all’art. 118 della Costituzione italiana.
L’ambito tematico in breve:
Riguarda l’intervento per la cura e la rigenerazione dei beni comuni, sia nel caso in cui la proposta derivi dai cittadini, sia nel caso in cui risponda ad una sollecitazione dell’Amministrazione comunale.

Tipologie di interventi:
La collaborazione con i cittadini attivi può prevedere differenti livelli di intensità dell’intervento condiviso e  in particolare: la cura occasionale, la cura costante e continuativa, la gestione condivisa e la rigenerazione.

Gli interventi possono riguardare:
- interventi di cura, rigenerazione e gestione condivisa di spazi pubblici;
- interventi di cura, rigenerazione e gestione condivisa di edifici;
- innovazione sociale e dei servizi collaborativi;
- promozione della creatività locale;
- innovazione digitale.

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare anche l’Ufficio Segreteria del Sindaco, Sig.ra Federica Martino tel. 055/5961227
E – mail martino.federica@comune.fiesole.fi.it
PEC: comune.fiesole@postacert.toscana.it
 

Per chi vuole formulare una proposta

 

Le proposte dell'amministrazione

 

Collaborazioni in corso

 

Progetti completati

 

Proposte di collaborazione in fase di pubblicazione

 

Regolamento

 

 

 

aggiornamento 26 luglio 2016