Tu sei qui: Home »  Procedimenti urbanistici in corso
Cerca:


Procedimenti urbanistici in corso

Avvio del procedimento per la variante di riapprovazione di alcune previsioni decadute del Regolamento Urbanistico ai sensi degli artt. 17 e ss. della L.R. 65/2014 (trasmesso agli enti competenti in data 13/02/2017 prot. 3521).
Atto di avvio del procedimento | Documento preliminare per la verifica di assoggettabilità a VAS | Relazione geologica di fattibilità

 

 

AVVISO PUBBLICO AI SENSI DELL’ART. 13 DPGR N. 3/R/2007 PER IL RINNOVO DELLE PREVISIONI URBANISTICHE DECADUTE RELATIVE AI PIANI DI RECUPERO ED AI PROGETTI UNITARI DI CUI ALL’ART. 36 DEL REGOLAMENTO URBANISTICO

Avviso pubblico | Modello per la presentazione della manifestazione di interesse

 

PIANO DI RECUPERO PR.15 LA TORRACCIA - SCUOLA DI MUSICA E VARIANTE AL REGOLAMENTO URBANISTICO - approvazione -

Con deliberazione di C.C. n. 12 del 26/02/2015 è stato approvato il piano di recupero PR15 e la contestuale variante al regolamento urbanistico per la conferma della relativa previsione. Il Piano di recupero interessa il complesso sede della Scuola di Musica di Fiesole con la sua riorganizzazione funzionale e la realizzazione di una sala prove d'orchestra e nuove aule per la didattica

 

PROVVEDIMENTO APPROVATO
(pubblicazione ai sensi dell'art. 39 D.L. 33/2013)
 

 

“BURT del 01.04.2015 - Avviso di approvazione“


PROVVEDIMENTO ADOTTATO

provvedimento di adozione
elaborati della variante al regolamento urbanistico    

elaborati del piano di recupero:

 

ITER SEGUITO

 

Conclusione procedimento di verifica di assoggettabilità a Valutazione Ambientale Strategica VAS.

Il 27 febbraio 2014 i documenti preliminari per la verifica di assoggettabilità a VAS del Piano di recupero zona PR 15 e della Variante al RU sono stati inviati agli Enti competenti in materia ambientale e al Comune di Firenze quale ente territoriale interessato per l’avvio delle consultazioni (art. 22 L.R. 10/2010)
Al termine delle consultazioni, esaminati i documenti preliminari e tenuto conto dei contributi pervenuti dai soggetti competenti in materia ambientale, l’autorità competente ha determinato l’esclusione dalla VAS della variante.

Consulta qui il provvedimento di esclusione dalla VAS (art. 22 comma 5 della L.R. 10/2010)

   

APPROVAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO STRUTTURALE PER LA PRESA D'ATTO DELLE CONTRODEDUZIONI ALLE OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE DI ADEGUAMENTO DEL PTCP

 

Il Consiglio Comunale con deliberazione n. 9 del 27/2/2014 ha approvato la variante al Piano strutturale. La deliberazione ed i relativi allegati sono depositati in libera visione presso l'Ufficio Urbanistica Via San Francesco, 3 nei giorni: martedì e giovedì 8-13 e giovedì anche 14-18,30 e sono accessibili a questo link.
 

L'avviso di avvenuta approvazione sarà pubblicato sul BURT decorsi 30 giorni dall'approvazione.
 

ITER SEGUITO:

 

Adozione della Variante al Piano Strutturale per la presa d'atto delle controdeduzioni alle osservazioni alla Variante di adeguamento del PTCP.
 

La variante, che riguarda l’area collinare fiesolana e il borgo di Maiano, è finalizzata alla presa d'atto delle controdeduzioni alle osservazioni comunali alla variante di revisione e adeguamento del PTCP approvate dal Consiglio provinciale all’inizio del 2013.
 
In particolare vengono adeguate alcune parti della normativa che disciplina le zone di protezione storico ambientale rispetto ai contenuti del nuovo PTCP e viene modificato il dimensionamento dell’UTOE (unità territoriali organiche elementari) Montececeri (località Maiano).
 
Questi adeguamenti hanno rilevanza su tre temi: 
  • turismo culturale
  • sedi di istituzioni culturali rare che trovano la propria collocazione all’interno del patrimonio edilizio di pregio
  • ville e complessi di valore storico architettonico presenti sul versante fiorentino della collina fiesolana.
 
Tale adeguamento garantisce la continuità della programmazione urbanistica comunale che consente, per gli alberghi, la riqualificazione funzionale attraverso modesti ampliamenti e, per le istituzioni culturali, attraverso la specifica disciplina del piano di recupero PR 15, alla scuola di Musica di Fiesole (villa La Torraccia) la riqualificazione complessiva dell’area con la realizzazione della nuova sala per le prove d’orchestra e di nuove aule didattiche.
A Maiano vengono invece soppresse le volumetrie originariamente previste dal Piano Strutturale pari a 2.000 mc destinate a centro di servizi.
 
La deliberazione e i suoi allegati sono stati depositati per 60 giorni consecutivi da mercoledì 4 dicembre 2013 fino a lunedì 3 febbraio 2014.  
 
 
 

 

Conclusione procedimento di verifica di assoggettabilità a Valutazione Ambientale Strategica VAS.

In data 21 agosto 2013 il documento preliminare art. 22 L.R. 10/2010 per la verifica di assoggettabilità a valutazione ambientale strategica della variante al Piano Strutturale per la presa d'atto delle controdeduzioni alle osservazioni comunali alla variante di adeguamento del PTCP è stato inviato agli Enti competenti in materia ambientale e al Comune di Firenze quale ente territoriale interessato per l’avvio delle consultazioni. Al termine delle consultazioni, esaminato il documento preliminare e tenuto conto dei contributi pervenuti dai soggetti competenti in materia ambientale, l’autorità competente ha determinato l’esclusione dalla VAS della variante. Il provvedimento di esclusione dalla VAS è consultabile ai sensi dell’art. 22 comma 5 della L.R. 10/2010 a seguire:
documento preliminare | provvedimento di esclusione dalla VAS

 

Avvio del Procedimento art. 15 L.R. 01/2005
 

Il Garante della comunicazione informa che la giunta comunale di Fiesole mercoledì 10 luglio ha approvato la delibera n.82 del 10/7/2013 che avvia il procedimento di una variante al Piano Strutturale.
-
L'avvio del procedimento è corredato del documento "relazione di avvio del procedimento art. 15 L.R. 1/2005" e del documento "verifica di assoggettabilità a valutazione ambientale strategica - documento preliminare art. 22 L.R. 10/2010".
- La comunicazione di avvio del procedimento è stata inviata ai seguenti Enti al fine dell'ottenimento di eventuali contributi: Regione Toscana, Provincia di Firenze, Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Firenze Pistoia e Prato, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, Arpat, Ufficio regionale del Genio Civile. 
- Contemporaneamente è stato trasmesso all'Autorità competente in materia di valutazione ambientale e strategica per gli strumenti urbanistici comunali, Dipartimento servizi tecnici - servizio ambiente, il documento preliminare art. 22 della L.R. 10/2010 ai fini della verifica di assoggettabilità.
 - La deliberazione, contenente l'avvio del procedimento e i suoi allegati è stata disponibile in via telematica sul sito istituzionale del comune di Fiesole nella presente pagina anche per eventuali segnalazioni, proposte, contributi e condizioni formulate da altri soggetti pubblici e privati interessati.
 

 

 

 

 

 

 

 

 
Informazioni Utili
Persona di riferimento Responsabile del Procedimento: arch. Luca Nespolo
Telefono servizio Urbanistica 0555961261
Luogo Via Portigiani, 3
Orario martedì 8.30-12.30; giovedì su appuntamento
E-Mail ufficio.urbanistica@comune.fiesole.fi.it