Tu sei qui: Home »  notizia
Cerca:


01/07/2013
TARES 2013

TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) ANNO 2013 – AVVISO
 

L’art. 14 del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito dalla Legge 22 dicembre 2011, n. 224, ha istituito a decorrere dal 1° gennaio 2013, il nuovo Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi (TARES) a copertura del costo relativo al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei costi relativi ai servizi indivisibili del comune (per esempio: illuminazione pubblica, strade, polizia municipale, protezione civile, servizi sociali). Con la stessa disposizione legislativa è stata abrogata, a decorrere dalla medesima data, la tariffa di igiene ambientale (TIA).
L’art. 10, comma 2, lett. a) del Decreto Legge 35/2013 prevede che il Consiglio Comunale stabilisca per l’anno 2013 la scadenza delle rate TARES e l’ammontare dell’acconto.
Sulla base delle predette disposizioni il Consiglio Comunale nella seduta del 27/06/2013 ha approvato i seguenti atti:
Deliberazione n. 31 del 27/06/2013 avente per oggetto “Regolamento per l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES). Approvazione. (vedi allegato fondo pagina)
Deliberazione n. 33 del 27 luglio 2013 avente per oggetto “Tributo sui rifiuti e sui servizi (TARES) – Anno 2013. Approvazione tariffe e scadenze delle rate di pagamento”. (vedi allegato fondo pagina)

Con la deliberazione n. 33 del 27 luglio 2013 ha stabilito di procedere alla riscossione delle rate Tares per l’anno 2013 con le seguenti modalità:

Acconto: emissione di un unico avviso di pagamento con ammontare pari all’80% del tributo, secondo gli importi relativi all’anno 2012 stabiliti ai fini TIA, comprensivi del tributo provinciale fissato nella nuova misura del 5%, da versare in n. 2 rate di pari importo con scadenza la prima il 31 luglio 2013 e la seconda in data 30 settembre 2013.
Sarà possibile pagare entrambe le rate dell’acconto in un’unica soluzione entro il 31 luglio 2013.
La somma richiesta in acconto sarà poi portata in detrazione della TARES dovuta per l’anno 2013.

Saldo: l’importo sarà pari alla TARES dovuta per l’anno 2013 con le nuove tariffe deliberate dal consiglio comunale con atto n. 33 del 27/06/2013, al netto degli importi richiesti per l’acconto. Al predetto importo è applicato il tributo provinciale del 5% e la maggiorazione di 0,30 euro a metro quadro dovuta per l’anno 2013 allo Stato per i servizi indivisibili.

Si comunica inoltre che il Comune di Fiesole, avvalendosi della facoltà prevista dall’art. 10 comma 2 lett. g) del D.L. n. 35 del 8/04/2013, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 27/06/2013 affida a Quadrifoglio S.p.A., per l’anno 2013, la gestione e la riscossione del Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi, quale agente contabile del Comune, pertanto gli avvisi saranno inviati all’indirizzo dell’utente direttamente da Quadrifoglio S.p.A.
Tali avvisi non comprendono le variazioni intervenute dal 1° gennaio 2013, che saranno aggiornate in sede di saldo.
Si invitano gli utenti ad un’attenta lettura dell’avviso di pagamento.
 

Importante: Con il Decreto Legge 54 del 21/05/2013 all’art. 1 il governo si è impegnato a riconsiderare tutta l’articolazione impositiva a livello statale e locale sugli immobili compresa la TARES, l’amministrazione comunale potrà, pertanto, entro i termini previsti dalla normativa statale rivedere gli atti fino ad oggi approvati .

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare:
- Servizio Entrate del Comune di Fiesole allo 055/5961214 o alla mail servizio.entrate@comune.fiesole.fi.it
- Quadrifoglio S.p.A. al numero verde 800-485822