Tu sei qui: Home »  notizia
Cerca:


23/10/2018
"Circolazione stradale: Fiesole mette al centro la sicurezza"

Si sono concluse le 8 giornate di controlli straordinari sulla sicurezza stradale programmati a inizio anno di concerto tra la Giunta Comunale e il Comando Polizia Municipale.

 

Il progetto prevedeva che, in determinati giorni prestabiliti, venisse sospeso qualsiasi tipo di congedo e la maggior parte del personale in organico concentrata in uno dei due turni di servizio, in modo da sottoporre una delle principali arterie del territorio ad un controllo sistematico dei veicoli in transito in ordine al rispetto dei limiti di velocità, delle norme di comportamento, della revisione periodica e della regolare copertura assicurativa con un congruo numero di operatori.

In queste 8 occasioni sono stati sottoposti a controllo 6759 veicoli; di questi, 6419 strumentalmente ovvero relativamente alla regolarità di revisione e assicurazione, nonché alla velocità, mentre 340 sono stati controllati direttamente dagli Agenti ed in tal caso i controlli hanno riguardato il possesso dei documenti di guida, le norme di comportamento e la regolarità dei principali dispositivi (luci e pneumatici).

Sono state contestate complessivamente 205 violazioni, di cui: 73 per eccesso di velocità, 78 per omessa revisione, 27 per mancanza di copertura assicurativa, 15 per mancato uso della cintura di sicurezza, 4 per mancata ostensibilità dei documenti di circolazione, 3 per patente scaduta di validità, 3 per mancato rispetto della segnaletica orizzontale, 1 per velocità non commisurata allo stato dei luoghi e, infine, 1 per guida con patente revocata.

Complessivamente sono stati decurtati 216 punti sulla patente di guida dei trasgressori.

“Ringrazio la Polizia Municipale” dice il Sindaco Anna Ravoni “per questo importante progetto che ha portato avanti e che va nell'ottica della prevenzione e non della repressione, come abbiamo sempre voluto. L'individuare mezzi privi di assicurazione o di revisione serve alla sicurezza di tutti coloro che circolano sulle strade, ma anche il punire illeciti come la velocità o il sorpasso in zone dove questo non è consentito, è funzionale ad una maggior sicurezza per tutti gli utenti"